Crea sito
Finlandia

Aapo Huhta, il luogo di nascita di tutta l’umanità

Aapo Huhta è un fotografo di Helsinki nato nel 1985 in un piccolo villaggio al centro della Finlandia. Dopo aver studiato fotografia presso il Lahti Institute of Arts and Design ha conseguito un master presso la Aalto University School of Art and Design. Le immagini di Aapo Huhta, attraverso associazioni, rimandi ed accenni, costruiscono una potente rappresentazione visuale.

«Penso ancora alla fotografia come ad un mestiere che si può sviluppare per diventare un maestro, se lavori davvero duramente e onestamente per capirla.»

fotografia della serie “Ukkometso”, 2015
Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015

Huhta combina elementi della pratica documentaria con osservazioni soggettive, costruendo una gamma di narrazioni complesse e sfaccettate.
L’esplorazione di diversi metodi e forme di saggio fotografico gioca un ruolo molto importante nel suo lavoro.

Nel 2014 è stato selezionato come uno dei primi 30 fotografi Under 30 dalle Magnum Photos. Ha inoltre ricevuto il premio di Young Nordic Photographer of the Year 2015 ed è stato scelto per la Joop Swart Masterclass nel 2016. Nel 2019 è stato selezionato per il premio Young Artist of the Year dal Tampere Art Museum. 

Aapo Huhta, fotografia della serie "Block", 2015
Aapo Huhta, fotografia della serie “Block“, 2015

Huhta è noto per i suoi lavori da freelancer: i suoi progetti sono stati pubblicati su Vice, The Guardian / The Observer, The Washington Post, Dazed Digital, Paper Journal e tanti altri.

Ukkometso

In particolare, uno dei suoi lavori di maggior interesse è senza dubbio Ukkometso, un progetto di collaborazione del collettivo Kainuu , con sede in Finlandia, portato avanti dai fotografi Maria Gallen-Kallela , Helen Korpak e Juuso Westerlund e Huhta con l’obiettivo di analizzare la storia mitica della parte occidentale del confine finlandese-russo.

Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015
Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015

“Secondo il folklore finlandese, il mondo è stato creato da gusci di uova d’oro e di ferro e il primo essere umano è nato da una dea annoiata fecondata dal vento. Secondo la stessa mitologia, la vita umana iniziò per la prima volta in un luogo chiamato Kalevala. Quest’ultima è una regione ora conosciuta come Kainuu, situata sul lato occidentale del confine finlandese-russo.”

Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015
Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015

Questo potrebbe essere stato il luogo di nascita di tutta l’umanità; tuttavia, ai giorni nostri è noto come l’area con il più alto tasso di suicidi in Finlandia.
Si tratta di un luogo in cui nel corso degli anni si sono scontrati Oriente e Occidente, denso di tensioni tra l’economia di libero mercato e il totalitarismo, infine un luogo di forte declino demografico.

Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015
Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015

Collettivo Kainuu

Insieme ad altri quattro fotografi ha esplorato questo luogo e la sua gente.

“Lavorando in gruppo ogni membro era libero di perseguire i propri metodi fotografici. Durante l’esplorazione avevamo ben vividi nella nostra mente le storie del folklore finlandese.
Ma soprattutto, avevamo chiaro l’obiettivo generale di scoprire una connessione tra il passato mitico e tutto ciò che ne era rimasto davanti a noi”.

Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015

Il fotografo ha visitato le case di questi luoghi remoti e ha cercato di incontrarne gli abitanti per convincerli a farlo entrare.

Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015
Aapo Huhta, fotografia della serie “Ukkometso”, 2015

 Il progetto “Ukkometso” reinventa un’era passata del folklore a Kainuu: Huhta presenta personaggi contemporanei e immagini di nature morte, reinterpretando rituali e spazi sacri, catturando con le sue fotografie elementi del vasto deserto della regione che incarnano un’innata aura di magia.

Fonti:
sito del fotografo
phroommagazine.com
www.instagram.com/aapo__huhta
www.ignant.com
www.kehrerverlag.com